Raccogliere/consegnare campioni

Urine

  • Esame completo chimico-fisico:

    il paziente, con vescica piena almeno da 4 ore, deve raccogliere la parte intermedia della minzione del mattino in un contenitore pulito non necessariamente sterile.
  • Urine delle 24H per Clearance della creatinina, dell'urea, proteinuria, ricerca della proteina di Bence Jones:

    il paziente deve raccogliere le urine prodotte nell'arco di 24h in un recipiente pulito ed idoneo a contenere l'intero volume, attenendosi scrupolosamente alle seguenti modalità: scartare le prime urine del mattino nel water ed annotare l'ora (es. ore 7,00), da questo momento continuare a raccoglierle nel contenitore per 24 ore, comprese le urine delle ore 7,00 del giorno successivo.i
  • Urinocoltura:

    il paziente, con vescica piena almeno da 4 ore e dopo aver effettuato una corretta igiene dei genitali esterni con un detergente/disinfettante blando, deve raccogliere la parte intermedia della minzione del mattino in un contenitore sterile e consegnarla al laboratorio in tempi rapidi per non provocare un falso aumento della carica batterica.
    Nota tecnica: ai fini della valutazione di una patologia infettiva del tratto genito-urinario è regola fondamentale che la raccolta delle urine venga effettuata prima dell'inizio di un trattamento chemioantibiotico. Nel caso in cui il campione sia stato raccolto in corso di terapia o poco dopo la fine di questa (entro 3-5 gg) il laboratorio dovrà essere informato con adeguato dettaglio.

Sangue

  • Siero:

    provetta senza anticoagulante con gel separatore (tappo rosso);
  • Plasma:

    provetta con anticoagulante NaCit 3.2% rapporto 1/9 (tappo celeste);
  • Sangue intero:

    provetta con anticoagulante K3EDTA (tappo viola);

Feci

  • Ricerca del sangue occulto:

    il paziente deve raccogliere, preferibilmente al mattino, una quantità di feci pari a quella che può essere contenuta nel cucchiaino presente all'interno del contenitore apposito;
  • Coprocoltura, ricerca di parassiti, adenovirus, rotavirus:

    il paziente dovrà raccogliere, preferibilmente al mattino, una quantità di feci pari a quella che può essere contenuta nel cucchiaino presente all'interno del contenitore apposito sterile.
    Nota tecnica: ai fini della valutazione di una patologia infettiva del tratto genito-urinario è regola fondamentale che la raccolta delle urine venga effettuata prima dell'inizio di un trattamento chemioantibiotico. Nel caso in cui il campione sia stato raccolto in corso di terapia o poco dopo la fine di questa (entro 3-5 gg) il laboratorio dovrà essere informato con adeguato dettaglio.

Secreti

  • Tampone vaginale per ricerca germi comuni:

    il secreto vaginale deve essere raccolto tramite 2 tamponi sterili in cotone con terreno di trasporto;
  • Tampone cervicale per la ricerca della Chlamidya T.:

    il secreto cervicale deve essere raccolto tramite tampone sterile in nylon;
  • Tampone uretrale per la ricerca di germi comuni:

    il secreto uretrale deve essere raccolto dopo massaggio prostatico con un tampone sterile in cotone con terreno di trasporto;
  • Tampone faringo-tonsillare, nasale:

    il secreto deve essere raccolto strofinando le tonsille con un tampone sterile.

Liquido seminale

  • Spermiocoltura per ricerca germi comuni e/o Chlamidya T., Micoplasma H.:

    il paziente deve raccogliere nell'apposito contenitore sterile il liquido seminale prodotto per masturbazione dopo accurata igiene dei genitali esterni con detergente/disinfettante blando;
  • Spermiogramma:

    il paziente deve raccogliere, dopo astinenza da rapporti sessuali per almeno 3 gg ma non più di 5 gg, il liquido seminale prodotto per masturbazione nell'apposito contenitore sterile dopo accurata igiene dei genitali esterni con detergente/disinfettante blando e consegnarlo al laboratorio entro 30-45 minuti dalla raccolta.